Indietro

Meno batteri sulle mani?

Preservare il film idrolipidico con una crema protettiva!

Le nostre mani sono protette da una specie di pellicola, chiamata film idrolipidico, che ha molteplici funzioni fra cui anche quella di proteggerci dai batteri. Cos’è? Il film idrolipidico cutaneo è appunto una pellicola presente sulla superficie della pelle, costituita da una componente idrofila (NMF) e da una frazione liposolubile rappresentata dal sebo (95% del totale) e dai lipidi epidermici. Nella composizione del film idrolipidico rientrano anche i grassi prodotti dalla flora batterica che si trova sulla pelle ed anche quelli presenti nella composizione di prodotti cosmetici e detergenti. Il film idrolipidico cutaneo svolge numerose funzioni, prima di tutto mantiene idratato lo strato corneo, quindi la pelle. Inoltre, esercita anche una funzione barriera che ostacola la colonizzazione della pelle da parte di microorganismi patogeni come batteri, virus, funghi, ecc..  perché nella frazione liposolubile esistono acidi grassi dotati di azione tossica nei confronti dei microrganismi patogeni. Anche lo stesso sebo si oppone alla colonizzazione batterica della cute. Persino  le mani screpolate sono imputabili principalmente all'alterazione della struttura del film idrolipidico, che non riesce più a svolgere la sua funzione protettiva. Quando ci si lava spesso le mani, magari con detergenti aggressivi, il film idrolipidico si altera. Quindi mettere una buona crema protettiva significa evitare che le mani si screpolino e siano maggiormente aggredibili dai batteri. Vi suggeriamo alcune creme di Bottega Verde: alcune con ingredienti tradizionalmente protettivi come burro di Karité, olio di oliva, Argan, mandorle dolci. Altre più atipiche: ad esempio quelle con estratto di uva rossa e un’elevata percentuale di glicerina vegetale, per mani vellutate!

bottega verde

Eventi

Il tempo della Gentilezza

DIMMI DI PIÙ!

Quali scegliere e perchè

Erbe aromatiche

DIMMI DI PIÙ!