Il Kefir

Un portento per il sistema immunitario

Si chiama Kefir ed è ancora più efficace dello yogurt nel purificare l’intestino e rafforzare il sistema immunitario.  Il Kefir è una bevanda fermentata che contiene numerosi lactobacilli bulgarici, streptococchi termofili, lieviti, batteri probiotici, anidride carbonica, enzimi vari, alcol etilico, varie vitamine (gruppo B, C, PP) zuccheri semplici, acqua o latte. La sua origine pare che sia caucasica: il Kefir sarebbe un derivato dell’ayran, bevanda acida e schiumosa di  provenienza caucasica. Lo chiamano l’elisir di lunga vita e risulta tollerabile anche agli intolleranti al lattosio. La fermentazione infatti supera in buona parte i problemi connessi all’intolleranza. I fermenti del Kefir donano equilibrio alla flora batterica, migliorano e regolarizzano le funzioni intestinali, rafforzano le difese immunitarie e apportano al nostro organismo proteine, minerali e vitamine.
Vi spieghiamo quali sono le differenze fra il kefir e lo yogurt. Lo yogurt può essere chiamato tale quando è prodotto con vaccino fermentato da due  batteri: Lactobacillus Bulgaricus e Streptococcus Termophilus.
Il Kefir invece contiene decine di diversi tipi di fermenti lattici che riescono ad arrivare vivi e attivi nell'intestino dove quelli dello yogurt non arrivano. Gli enzimi presenti nel Kefir presidiano tutto il colon e favoriscono la digestione di qualsiasi alimento.
Il Kefir, a differenza dello yogurt, contiene anche lieviti “buoni", assenti nello yogurt, che permettono la distruzione dei lieviti nocivi per il nostro intestino, annidandosi nelle pareti intestinali e creando una specie di “effetto barriera”. La granulosità del caglio di Kefir è più fine di quella dello yogurt, di conseguenza il Kefir risulta più facilmente digeribile. Una curiosità: si parla del mistero del granulo di Kefir perché è risultato impossibile ricostruire in laboratorio la microflora che lo compone!

Eventi

Il tempo della Gentilezza

DIMMI DI PIÙ!

Quali scegliere e perchè

Erbe aromatiche

DIMMI DI PIÙ!